Fratture e Lussazioni


In questo testo, l’autore si affida ad un atlante illustrativo per dimostrare le metodiche sequenziali del trattamento funzionale a cielo chiuso. Questo approccio permette l’esposizione delle comuni tecniche indirizzate a coltivare piuttosto che a ostacolare gli efficaci processi di riparazione. In ultimo, tali metodiche offrono ai nostri pazienti il più alto vantaggio rischio/beneficio per le fratture più comuni.
L’autore ha evitato le classificazioni radiografiche delle fratture, spesso dimostratesi variabili da osservatore a osservatore e perciò difficili da applicare regolarmente. Il suo approccio alla classificazione si basa più sui meccanismi di lesione, sia diretti che indiretti, che provocano la frattura o la lussazione. Così come con qualsiasi malattia, una volta compresi i meccanismi o le cause, tali meccanismi possono essere invertiti allo scopo di ridurre e trattare la frattura.
Dopo la riduzione della frattura e il conseguimento di un soddisfacente allineamento, vengono illustrate delle metodiche affidabili per il mantenimento della riduzione. Se è necessaria una sintesi per stabilizzare o mantenere la riduzione, il testo illustra brevemente le tecniche disponibili, rimandando ulteriormente a molti ed eccellenti riferimenti bibliografici che descrivono in dettaglio tali metodiche.

Dettagli Articolo

Tipologia: Libro
Autore: Connolly J.F.
Pubblicato: 2006 Opera in 2 volumi grande formato (22 X 28) di 1720 pagine, 3640 illustrazioni
Casa Editrice: Verduci Editore
ISBN: 88-7620-458-0
Sommario: Volume 1
1 Principi
– Definizioni e cause
– Situazioni che influenzano la velocità di guarigione
– Complicanze delle fratture
– Diagnosi. Quadri clinici e radiografici delle fratture
– Trattamento in emergenza delle fratture.
2 Distacchi epifisari ed altre fratture dell’infanzia
– Caratteristiche generali delle fratture dell’infanzia
– Meccanismo delle lesioni epifisarie
– Fattori che regolano la prognosi dopo una lesione della cartilagine di accrescimento
– Potenziale di crescita delle cartilagini di accrescimento
– Caratteristiche cliniche delle fratture dell’infanzia
– Trattamento dei distacchi epifisari in base al tipo di frattura
– Altre fratture tipiche dell’infanzia
– Diagnosi e trattamento delle più comuni fratture del bambino
3 Lesioni del rachide cervicale
– Epidemiologia
– Caratteristiche anatomiche
– Meccanismi traumatici
– Immobilizzazione d’emergenza della colonna cervicale
– Al pronto soccorso
– Trattamento del trauma acuto
– Lesioni midollari incomplete
– Altre lesioni incomplete
– Lesioni della colonna cervicale superiore
– Fratture delle vertebre cervicali da C3 a C7
– Trattamento riabilitativo del paziente con una lesione midollare Sommario del trattamento del trauma acuto
4 Fratture, lussazioni e fratture-lussazioni del rachide dorsale e lombare
– Demografia
– Caratteristiche anatomiche
– Meccanismi traumatici ed effetto sulla stabilità vertebrale
– Valutazione clinica iniziale delle fratture del rachide dorso-lombare
– Indicazioni al trattamento a cielo chiuso od aperto delle fratture e lussazioni del rachide dorso-lombare
– Fratture in iperflessione (a cuneo) dei corpi vertebrali
– Fratture in compressione associate ad osteoporosi
– Confronto fra i crolli vertebrali da metastasi e le fratture su base osteoporotica
– Trattamento delle fratture del rachide dorsale superiore (D1-D9) con paraplegia
– Fratture da scoppio in compressione
– Fratture in compressione (da scoppio) del rachide dorsale e lombare che determinano una paraplegia incompleta
– Fratture in flessione-distrazione (da cintura di sicurezza)
– Lesioni instabili in flessione-rotazione –fratture-lussazioni del rachide dorso-lombare
– Altre lesioni in flessione instabili – fratture in inclinazione laterale
– Fratture isolate dei processi trasversi del rachide lombare
– Fratture e lussazioni dovute a traumi in iperestensione: fratture in estensione del rachide anchilotico
– Fratture-lussazioni da traumi in iperestensione di taglio (colpo di frusta lombare)
– Lesioni in iperestensione che causano una spondilolistesi acquisita
– Fratture e fratture-lussazioni da trauma diretto
– Lussazione laterale completa del rachide senza lesioni midollari
– Altre fratture dovute ad un trauma diretto a livello del rachide
– Riabilitazione del paziente con paraplegia post-traumatica
5 Fratture e lussazioni del bacino
– Caratteristiche anatomiche
– Fratture di bacino
– Frattura-lussazione del bacino
– Lussazioni del bacino
– Trattamento della sintomatologia ad insorgenza tardiva da sovvertimento strutturale unilaterale sacro-iliaco
– Lesioni letali da fratture esposte di bacino
– Una complicanza a carattere potenzialmente letale delle fratture di bacino – Ascesso retroperitoneale
– Sommario delle complicanze
6 Lussazioni e fratture-lussazioni dell’anca e dell’acetabolo
– Meccanismi delle lussazioni e delle fratture-lussazioni dell’anca
– Fratture dell’acetabolo
7 Fratture del femore
– Fratture del collo del femore
– Fratture del gran trocantere
– Fratture del piccolo trocantere
– Fratture intertrocanteriche
– Fratture sottotrocanteriche
– Fratture della diafisi femorale
– Fratture sovracondiloidee e del terzo distale del femore
– Fratture femorali monocondiloidee
– Complicanze delle fratture diafisiarie di femore
– Trattamento della rigidità residua di ginocchio
– Altre problematiche delle fratture femorali
8 Lesioni traumatiche dei tessuti molli e degli elementi ossei del ginocchio
– Strutture di stabilizzazione statica e dinamica
– Lesioni traumatiche dei legamenti del ginocchio
– Fratture e fratture-lussazioni del ginocchio
– Lesioni traumatiche articolari esposte
– Fratture e fratture-lussazioni dei condili tibiali e del piatto tibiale
– Fratture da stress del ginocchio dell’anziano: una causa di gonalgia acuta
9 Fratture di tibia e perone
– Fratture diafisarie di tibia
– Fratture isolate della difisi del perone
– Fratture da stress della tibia e del perone

Volume 2
10 Lesioni del collo del piede: traumi distorsivi, lussazioni e fratture
– Caratteristiche anatomiche e meccanismi traumatici
– Traumi distorsivi del collo del piede
– Fratture del collo del piede
– Lussazioni del collo del piede
– Complicanze
11 Fratture e fratture-lussazioni delle ossa del piede
– Fratture e lussazioni dell’astragalo
– Fratture del calcagno
– Fratture e fratture-lussazioni dello scafoide tarsale
– Fratture del cuboide e delle ossa cuneiformi
– Lussazioni e fratture-lussazioni dell’articolazione medio-tarsica
– Lussazioni e fratture-lussazioni delle articolazioni tarso-metatarsali
– Fratture delle ossa metatarsali
– Lussazioni delle articolazioni metatarso-falangee
– Fratture delle falangi
12 Fratture e lussazioni del complesso articolare della spalla
– Fratture e lussazioni del complesso articolare della spalla
– Lussazioni e sublussazioni gleno-omerali
13 Fratture dell’omero
– Meccanismi causali delle fratture dell’omero
– Fratture della diafisi omerale
– Complicanze delle fratture omerali
14 Fratture e lussazioni nella regione del gomito
– Fratture della estremità distale dell’omero
– Complicazioni vascolari e nervose associate a fratture e lussazioni del gomito
– Fratture sovracondiloidee ed intercondiloidee dell’omero nell’adulto
– Frattura del capitulum humeri nell’adulto
– Lussazioni del gomito
– Miosite ossificante traumatica
– Altre fratture, lussazioni e lesioni interne del gomito
15 Fratture diafisarie delle ossa dell’avambraccio
– Epidemiologia delle fratture dell’avambraccio negli adulti (al di sopra dei 17 anni di età)
– Considerazioni anatomiche
– Considerazioni generali di trattamento
16 Fratture e lussazioni nella regione del radio
– Fratture dell’estremo distale del radio: fratture di colles, smith e barton
– Fratture del processo stiloideo del radio
– Lussazione e sublussazione a genesi traumatica dell’estremo distale dell’ulna (associata, e non, a frattura)
– Fratture e lussazioni delle ossa del carpo: principi generali
– Fratture dello scafoide
– Lussazioni e sublussazioni del semilunare e perilunare
– Altre lussazioni e sublussazioni del carpo
– Fratture delle ossa del carpo
– Complicanze neurologiche delle lesioni del carpo
17 Fratture e lussazioni della mano
– Anatomia applicata
– Principi di base del trattamento delle fratture e delle lesioni della mano
– Lussazioni e fratture-lussazioni del pollice
– Fratture, lussazioni e fratture-lussazioni delle dita
– Fratture e lussazioni esposte della mano
– Lesioni delle articolazioni interfalangee delle dita
– Indice analitico

Prezzo: € 220.00

Prezzo Scontato: € 190.00

Loading Aggiornamento carrello...